Parco delle Querce

Accoglienza e galateo

Se stai per sposarti e non sai da dove iniziare, allora sei nel posto giusto.

Di matrimoni ne hai vissuti tanti ma nessuno di questi era il tuo e dall’esterno tutto sembrava più semplice. Pertanto oggi parlo proprio di questo: il ricevimento di nozze può sembrare una banalità, ma non è così.

Galateo per il ricevimento di nozze: non lasciate niente al caso, un sopralluogo il giorno prima della cerimonia è d’obbligo.

Un matrimonio di successo si vede anche da come viene organizzato il ricevimento: rispettando alcune piccole regole del galateo, il vostro grande giorno si trasformerà in un evento memorabile.

Nell’organizzazione del matrimonio perfetto è fondamentale stabilire dei tempi e non lasciare tutto al caso, per non rischiare di essere troppo lenti, troppo veloci o annullare parti del ricevimento. Programmare, serve a far in modo che tutto vada come si desidera.

Per questo motivo è bene aver concordato in anticipo con la location che avete scelto, tutti i dettagli riguardanti l’organizzazione del ricevimento nuziale.

La disposizione dei tavoli deve essere studiata in precedenza, così come gli addobbi e l’eventuale posizione dell’impianto musicale.

Arrivo degli ospiti presso il luogo del ricevimento nuziale: accoglienza, sistemazione ai tavoli.

Al momento dell’arrivo degli ospiti e degli sposi, il locale deve già essere perfettamente sistemato.
Per questo motivo, compiere un sopralluogo il giorno prima della cerimonia per controllare che tutto sia in linea è una buona idea.

Il galateo vuole che sia la madre della sposa con la mamma dello sposo e i relativi fratelli e sorelle ad accogliere gli ospiti prima del ricevimento nuziale e fare le relative presentazioni a tutti gli ospiti. Per aiutarli in tale compito, gli sposi, qualora si tratti di matrimoni con un cospicuo numero di invitati, devono aver provveduto in anticipo alla stesura del tableau de mariage. La tradizione vuole che sia posto vicino all’ingresso anche un leggio, con un album sopra appoggiato, dove gli ospiti possono lasciare le loro firme e i loro commenti.

Le regole base per la sistemazione dei posti a sedere sono semplici: si consiglia la scelta di tavoli circolari, per mettere tutti gli ospiti sullo stesso piano; il tavolo degli sposi deve ricoprire una posizione centrale e quelli più vicini a loro sono riservati, in ordine, a genitori, testimoni, amici più intimi e così via.
Se tra alcuni ospiti intercorrono vecchi dissapori, assicuratevi di sistemarli in tavoli separati, magari assieme ad amici che sapranno evitare inutili litigi.

Tutti soffrono però di un problema comune: le tempistiche. Ognuno di noi sa quanto sia lungo un matrimonio. Non si sa mai realmente quando inizierà e quando finirà e questo potrebbe compromettere l’andamento della festa e annoiare i tuoi invitati. Allora meglio correre ai ripari. Una delle soluzioni più consigliate per superare la paura della noia durante un matrimonio è….

Drink di benvenuto e finger food per l’accoglienza degli ospiti nell’attesa dell’arrivo degli sposi sono una soluzione ideale in un matrimonio. Gli ospiti potranno essere intrattenuti da bollicine e drinks, stuzzichini nell’attesa. Sarà un momento conviviale, per scambiare qualche chiacchiera e fare conoscenza tra gli invitati. Sarà possibile spaziare tra specialità preparate con fantasia, abbinando verdure di stagione, spezie ed erbette con mini pietanze di carne o di pesce, fantasie di affettati e formaggi, tempura o canapè. In questo modo ogni ospite si sentirà accolto fino all’arrivo degli sposi, godendosi l’atmosfera.

A questo punto fanno il loro ingresso gli sposi, dopo aver finito il servizio fotografico, ed è bene accoglierli con un gesto che sottolinei commozione e felicità per la loro nuova vita di coppia appena iniziata.

Alla Prossima…